La terza Pasqua senza di te…

La terza Pasqua senza di te…

Dolcissimo amore mio, mi ero ripromessa quest’anno di non scrivere nulla, perché sempre troppo fresco e forte il dolore. Ma oggi, Venerdì Santo, in procinto della Santa Pasqua ho voluto seguire il mio istinto, se pur doloroso, e rivolgere il mio pensiero a te. Sono tre anni, vita mia, che non sei più con noi ed a volte sembra un’eternità. Ogni tanto penso quanto tempo ancora mi separerà da te. Accarezzo quella tomba, quando vengo a trovarti, come se volessi aprirla, per vederti, per baciarti, abbracciarti e mi sento impazzire al pensiero che sei li dentro e non posso toccarti. Ecco, lo sapevo, le lacrime incominciano a scendere a fiotti, per questo non volevo scrivere niente, ma è inconcepibile per una mamma, parlare di un figlio e non commuoversi. È la terza Pasqua che passiamo senza di te ed io, ormai da tre anni, sposto sempre il pensiero alla vista di quel posto vuoto. E’ un tormento, amore mio, che non passera’ mai. Però il tempo passa inesorabile e la gente dimentica presa dal tran tran della vita quotidiana e io mi rendo conto che nessuno, in definitiva, capisce veramente il dolore che si ha dentro e che inesorabile scandisce le mie giornate. Non mi interessa e non voglio la compassione di nessuno, ma nulla sarà più come prima. Vorrei solo vivere pensando a te e all’amore che ci legava e ci lega anche oltre la morte. Ma purtroppo la vita ci porta ad andare avanti e dobbiamo andare avanti, anche per le persone che ci stanno accanto e che ci amano. E tu, vita mia, glorioso dall’alto dei cieli, prega per noi affinché un giorno potremo essere riuniti tutti insieme.

Buona Pasqua amore mio…

Con immenso amore, come sempre, LA MAMMA!

Scrivi un commento